MIGLIORA IL RIUTILIZZO DELLE FERROVIE DISMESSE

MIGLIORA IL RIUTILIZZO DELLE FERROVIE DISMESSE

Grazie a greenways e treni storici 1400 km di binari in disuso tornano al servizio dei cittadini.

In occasione della Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate (4 marzo), Co.Mo.Do. - Cooperazione per la Mobilità Dolce (www.mobilitadolce.org) ha fatto il punto sulla situazione dei binari dismessi in Italia. Il coinvolgimento di molte associazioni e comitati locali ha portato migliaia di appassionati a praticare mobilità dolce sui tracciati abbandonati. Sono circa 7000 i chilometri di tratte ferroviarie in disuso, gran parte dei quali potenzialmente riutilizzabili con la trasformazione in greenways, piste ciclabili e in alcuni casi con la loro riconversione a linee turistiche da percorre su treni storici. La situazione sta lentamente migliorando. Negli ultimi tre anni, Fondazione FS in collaborazione con il MIBACT ha riaperto 9 linee storiche con 600 chilometri di percorsi. E sono stati convertiti in greenways circa 800 chilometri di linee dismesse, soprattutto nel nord Italia ma anche in Sicilia.


Se ti è piaciuto l'articolo fai una donazione anche di un solo euro. Questo sito è finanziato dal contributo dei lettori. Grazie

09/03/2018