IL TRENO É IL MEZZO PIÙ ECOLOGICO

Una ricerca comparata tra aerei e strada ferrata su tempi, produzione di CO₂ e consumo di benzina dimostra che il treno è il migliore amico dell'ambiente.

Viaggiare in treno è più veloce, più economico e più ecologico. Un esempio? Il treno da Monaco di Baviera a Vienna ci fa arrivare a destinazione con un quarto d’ora di anticipo, oltre a garantire un risparmio di 122,9 kg di CO₂ e 49,1 litri di benzina.

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile, uno studio del motore di ricerca GoEuro ha analizzato la durata di numerosi tragitti in treno e aereo, incrociandoli con i valori dei consumi di carburante e le emissioni di CO₂ pubblicati da Ecopassenger. L’analisi è stata focalizzata su tre fattori: durata del viaggio, emissione di anidride carbonica (in kg) e consumo di risorse energetiche (calcolato in litri di benzina). Nel calcolo delle tempistiche dei viaggi sono stati inseriti anche passaggi ineliminabili del viaggio in aereo, come il percorso fino all’aeroporto, il check-in dei bagagli, le pratiche di controllo, le procedure di decollo e di atterraggio.

La ricerca ha analizzato 15 tratte tra le più importanti e trafficate d’Europa.  Per la tratta Milano-Roma, ad esempio, il treno si è rivelato l’opzione più rispettosa dell’ambiente e, anche, la più vantaggiosa. Il viaggio, infatti, dura 1 ora e 6 minuti in meno rispetto al tragitto in aereo, mentre l’anidride carbonica risparmiata è 89,3 kg e la quantità risparmiata di benzina è di 33,5 litri. I tempi di percorrenza tra treno e aereo possono anche essere equivalenti, come nel caso del viaggio Roma-Venezia, ma anche in questo caso il treno è più ecologico ed economico: -78,3 kg di CO₂  e -29,2 litri di benzina. Il treno è la scelta più verde anche quando si tratta di spostarsi tra l’Italia e un paese estero: con il treno Milano a Zurigo si guadagnano 15 minuti rispetto a un viaggio in aereo e, al tempo stesso, si consumano anche 102,2 kg di CO₂  e 39,8 litri di benzina in meno.

Risultati simili sono emersi per i viaggi nel resto d’Europa.  Il treno da Bruxelles a Parigi ci fa risparmiare 2 ore e 38 minuti (1 ora e 22 il tempo di percorrenza da stazione a stazione, contro 4 ore in aereo), oltre a 118,8 kg di anidride carbonica e 44,4 litri di benzina. Il treno dalla capitale spagnola Madrid verso Valencia, invece, permette un risparmio di 97 kg di CO₂  e di 36,9 litri di benzina, oltre a far arrivare i passeggeri in carrozza 1 ora 28 minuti prima di quelli che hanno scelto di volare in aereo. E ancora: i viaggiatori francesi che vanno da Marsiglia a Lione arrivano quasi 1 ora e mezza prima in treno che in aereo, andando a risparmiare 121,1 kg di anidride carbonica e 43,7 litri di benzina. Tra i viaggi presi in esame nello studio, compaiono numerosi altri tragitti in cui il treno è una garanzia di convenienza e rispetto dell’ambiente: Bruxelles-Francoforte, Parigi-Ginevra, Amsterdam-Parigi, Amsterdam-Düsseldorf e, anche, un viaggio molto suggestivo come Londra-Parigi.


Se ti è piaciuto l'articolo fai una donazione anche di un solo euro. Questo sito è finanziato dal contributo dei lettori. Grazie

21/04/2017